Memoria Cache

Descrizione e Uso

La memoria cache è una parte tanto del sistema hardware, quindi nel vostro PC, quanto del browser in uso per la navigazione Internet.

Nel PC, la cache è quella parte della memoria usata per alloggiare dati temporaneamente durante le fasi di elaborazione di un software. Allo spegnimento, questa memoria è svuotata.

Nei browser, questa è la memoria usata per alloggiare i dati delle pagine web visitate e dei loro contenuti in modo da renderle più velocemente consultabili. Affinché il caricamento delle pagine web sia il più rapido possibile alcuni file, generalmente i più frequenti o i più grandi, vengono scaricati e salvati all’interno di una memoria del browser.

Visto che sono già salvati nella memoria del browser (cache) vengono caricati molto più velocemente dal sistema. Ogni browser, quindi ad es. Chrome, Firefox, Safari, Internet Explorer, MS Edge etc. è dotato della sua memoria cache. Visto che i contenuti registrati nella cache non sono necessariamente quelli presenti allo stato attuale nella pagina web nuovamente caricata, sarà necessario svuotare la cache con una certa frequenza.

Poniamo infatti il caso in cui un sito è stato modificato dal suo programmatore. Se il mio browser continua a visualizzare i contenuti della versione precedente alla modifica, è chiaro che non potrò usufruire di quelli più nuovi (recentemente modificati).

Se però svuoto la memoria cache, il sistema visualizzerà i contenuti più recenti. Questa operazione è anche compiuta dal sistema a seconda delle impostazioni del browser, inoltre, lo stesso sito può avere istruzioni su come riproporre all’utente gli ultimi contenuti facendo un ripristino della nuova pagina.

È però rilevato che talvolta, l’utente ha necessità di operare lo svuotamento della cache per poter utilizzare i nuovi contenuti del sito. Tuttavia, molte cose rimangono anche a lungo “impigliate” nella cache, ad esempio credenziali di accesso quali password e nome utente, stringhe di inserimento che derivano da dati inseriti dall’operatore su vari programmi etc.

In cosa consiste svuotare la cache?

Svuotare la cache corrisponde a cancellare i dati che sono alloggiati al suo interno. Come farlo in modo veloce dipende dal tipo di browser in uso.

Google Chrome: aprire il menu in alto a destra chrome e cliccare Impostazioni; successivamente entrare in Avanzate > Privacy e sicurezza > Cancella dati di navigazione; selezionare “immagini e file memorizzati nella cache” e premerere il bottone “Cancella dati di navigazione”.

Mozilla Firefox: aprire il menu in alto a destra firefox e cliccare Opzioni; successivamente entrare nel menu”Privacy e sicurezza” ed alla voce “Cookie e dati dei siti web” premere il bottone “Elimina dati…”.

Internet Explorer: aprire il menu Strumenti in alto a destra explorer e cliccare Strumenti > Elimina cronologia esplorazioni; selezionare “File temporanei Internet e file di siti Web” e premere il bottone “Elimina”

Microsoft Edge: aprire il menu Impostazioni edge e cliccare su Impostazioni; alla voce “Cancella dati sulle esplorazioni” premere il bottone “Scegli elementi da cancellare”; qui selezionare “Dati e file memorizzati nella cache” e premere il bottone “Cancella”.

Safari: se nella barra dei menu non fosse visibile la voce “Sviluppo”, entrare in Safari > Preferenze ed abilitare la voce “Mostra menu sviluppo nella barra dei menu”; successivamente entrare in Sviluppo > Svuota la cache. È possibile utilizzare anche la scorciatoia Cmd+Alt+E.